Unpli & Unpli Servizio Civile

L’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia è l’associazione di riferimento di tutte le Pro Loco d’Italia che a loro volta sono le associazioni di base che maggiormente coniugano la tutela e la salvaguardia delle specificità locali con la vocazione allo sviluppo della crescita sociale ed al miglioramento del benessere.
Le motivazioni che inducono la nostra Unione e le nostre Pro Loco associate ad essere unite e coese tra loro, sono da ricercare da un lato nei grandi valori storici del  movimento delle Pro Loco e dall'altro nella capacità manageriale di crescere e rinnovarsi per dare risposte adeguate alle singole Comunità nel “villaggio globale” moderno e mutevole nel tempo.
Il    successo è una conseguenza, non un obiettivo; la coerenza di comportamento nel promuovere, valorizzare, tutelare le peculiarità locali delle associate in una logica complessiva di miglioramento continuo, rappresenta il passo sicuro di una attiva gestione del nostro movimento.
Guardiamo positivamente al futuro, presentando anche dal 2006 due bilanci: uno economico ed uno sociale. Entrambi indicano la crescita globale della nostra Unione e la relativa amplificazione del rapporto simbiotico con il nostro movimento nelle sue molteplici realtà sociali, culturali ed etiche.
Siamo una associazione differente, unica e riconoscibile tangibilmente per coerenza, eticità ed attenzione verso il territorio nazionale quale risultanza di migliaia di localismi ricchi di valori storici, culturali, ambientali, folcloristici, in cui si generano attività ad alta  valenza sociale rivolte alle Comunità senza alcuna barriera discriminante.
I servizi studiati e realizzati in esclusiva per le nostre associate e per le persone fisiche, loro socie sono identificabili da marchi unici e registrati, frutto di studio e professionalità.
L’UNPLI è l’unica associazione che riunisce le Pro Loco d’Italia, vere sentinelle della cultura e dei valori del nostro popolo, profondamente radicate nella provincia Italiana in cui prevalentemente operano.

Visita il sito www.unpliproloco.it

Il Servizio Civile viene attuato attraverso l’approvazione di appositi progetti di impiego predisposti dalle Amministrazioni Pubbliche e dagli enti (rigorosamente non profit) che intendono concorrere alla realizzazione del servizio  stesso.

“Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64, - che dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria - è un modo di difendere la patria, il cui "dovere" è sancito dall'articolo 52 della Costituzione; una difesa che non deve essere riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni, quanto alla condivisione di valori comuni e fondanti l'ordinamento democratico. Attraverso questa legge si intende dare anche una risposta alle richieste della società afferenti alla solidarietà sociale, alla tutela dei diritti, all’educazione, alla promozione della cultura, alla tutela del patrimonio artistico, ambientale,  alla cooperazione sia su base nazionale che internazionale.

Il Servizio Civile da la possibilità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace.”

Scopi del progetto:
- sensibilizzare i cittadini, tramite la diffusione di una cultura civica sui temi ambientali, sociali e culturali legati ai comportamenti e agli atteggiamenti individuali e collettivi;
- operare a fianco delle pubbliche amministrazioni in termini di attenzione alle problematiche territoriali (considerata la notevole disponibilità a collaborare con le Pro Loco, impegnando strutture e professionalità in una sinergia operativa molto profonda);
- catalogazione informatizzata e realizzazione di prodotti multimediali di beni presenti sul territorio;
- realizzazione di attività di progettazione, programmazione di eventi con il coinvolgimento delle strutture pubbliche e private presenti sul territorio;
- effettuare una ricerca, in una logica sistemica, di abitudini, folclore, tradizioni etc. legate  al passato ed in prospettiva futura;
- un aggiornamento culturale ed operativo degli elementi sensibili della comunità, in ordine alla politica turistico-culturale (sempre più richiesto);
- una verifica, insieme, delle esperienze finora compiute dagli operatori nel campo per poter eventualmente delineare un profilo della Pro Loco come struttura permanente di accoglienza, assistenza e promozione nella comunità;        
- una approfondita analisi dei risultati per arrivare ad una proposta operativa comune su tutto il territorio nazionale.


Visita il sito www.serviziocivileunpli.it